gooldie: un’opportunità unica

da | Dic 4, 2017

La tecnologia offre oggi un’opportunità unica nella storia per indirizzare uno dei grandi problemi dell’umanità. Ovvero quello di disporre di una moneta capace di preservare il potere di acquisto.

L’inflazione (definita più propriamente come aumento di offerta della massa monetaria e non come aumento dei prezzi al consumo, che sono conseguenza della prima) è la malattia primaria del nostro tempo. Essa infatti rappresenta una forma subdola e nascosta di tassazione e un potente e arbitrario mezzo di ridistribuzione della ricchezza da molti a pochi.

La gente comune tuttavia non ha mai avuto alcuna concreta possibilità di controllo su essa, sia perchè l’offerta monetaria è orchestrata dalle banche centrali che godono di ampia autonomia operativa delegata ad esse dai governi; sia  perchè, non essendo chiaro ai più il meccanismo con cui si amplifica l’offerta monetaria e la relazione di causa effetto tra questa e l’aumento dei prezzi, non è possibile individuare univocamente i responsabili del fenomeno inflattivo.

C’è pertanto poco che possa fare la gente comune se non il subire le devastanti conseguenze dell’inflazione sul proprio patrimonio e sul proprio reddito e il susseguirsi di inevitabili conseguenti e dolorosi cicli economici di boom e bust.

Anzi spesso sono proprio i cittadini ad assecondare le espansioni creditizie viste come panacea ai mali dell’economia. Cittadini cui è stato inculcato il falso mito che vede in una moderata inflazione una situazione addirittura desiderabile.

Poiché il problema è strutturale, esso non consente soluzioni se non riformando il sistema stesso, cioè cambiando le leggi bancarie ormai radicate a livello globale nel sistema a banca centrale con riserva frazionaria. Una mission impossible tenuto conto che chi può farlo non ha nessun interesse a farlo e chi può pretenderlo (ovvero la gente) non sa cosa chiedere e a chi rivolgersi.

Alcune teorie economiche, come la scuola austriaca di economia, hanno la ricetta giusta , ma sono ad oggi ancora poco influenti poichè le soluzioni collidono con enormi interessi politico/economici.

Ci sono poi gli idealisti della moneta fuori dal controllo degli stati. Ma gli emittenti di monete private centralizzate oggi sarebbero fuori dal perimetro regolamentativo e quindi sarebbero perseguiti dalle autorità. Spesso a ragione, poichè tali monete comportano enormi problemi di tipo regolamentare e fiscale e possono favorire frodi ai danni dei cittadini e attività criminali e di riciclaggio.

Alcuni pensano che l’introduzione di tecnologie peer to peer possano superare queste limitazioni. Una moneta virtuale privata intrinsecamente non inflattiva, senza un emittente e che utilizza una tecnologia peer to peer sarebbe nei fatti fuori dalla possibilità di controllo dei governi. Ciò spiega il successo del bitcoin e l’aumento di suoi sostenitori.

Noi vediamo con favore lo sviluppo di monete virtuali peer to peer (le criptovalute), riteniamo tuttavia che esse, nella prima fase della loro vita, quella in cui la loro capitalizzazione è bassa, siano molto vulnerabili. I primi utilizzatori pertanto sono esposti ad un loro eventuale fallimento. Per ridurre tali rischi riteniamo sia più prudente orientarsi verso  criptovalute emesse a fronte di asset non inflazionabili, le cosiddette backed cryptocurrencies.

Gooldie nasce per offrire una soluzione ai problemi descritti.

Prima di tutto Gooldie è un asset non inflazionabile, in quanto è oro fisico custodito in caveau blindati di operatori di sicurezza indipendenti (Brinks e Loomis). L’oro è un elemento naturale che non può essere distrutto e non può essere inflazionato; che è stato moneta per secoli e nei secoli ha dimostrato di essere in grado di mantenere efficacemente il potere di acquisto e ancora oggi viene utilizzato come riserva dalle banche centrali.

Gooldie svolge quindi direttamente la funzione di riserva di valore della moneta.

Gooldie però non si limita a questo, consente anche la funzione di trasferimento di valore, propria della moneta.

Per farlo utilizza la tecnologia e la valuta legale, cioè l’ Euro. Euro che, proprio grazie alla tecnologia di Gooldie, vive solo all’atto del trasferimento; prima e dopo il trasferimento c’è solo oro fisico, Poichè i pagamenti, ovvero i trasferimenti di valore, avvengono in moneta legale, tutti i requisiti di legge sono rispettati, in particolare quelli attinenti la fiscalità e la normativa antiriciclaggio.

Condividi l’articolo sui tuoi social

Altri articoli che possono interessarti

la tua sicurezza vale oro, scopri il progetto gooldie

Contattaci a:

hello@gooldie.com

Gooldie srl

Via Melchiorre Gioia 132, 20125 Milano

 

Seguici su:

     

Registrati e ricevi un invito per accedere in anteprima alla nostra app!

A partire da primavera 2019

Ti sei registrato in gooldie! Riceverai un'email di conferma e ti manderemo un invito per provare la nuova app in anteprima.