6) l’evoluzione tecnologica e le monete alternative

Nov 29, 2017

In questi ultimi anni lo sviluppo dei circuiti di pagamento bancari e la crescita del commercio elettronico hanno determinato il fatto che la moneta legale venisse utilizzata sempre di più in contesti digitali.

La moneta legale è pertanto sia la moneta cartacea, sia quella nei conti correnti, sia quella presente nei vari conti di moneta elettronica direttamente utilizzabili in contesti digitali (conti e carte prepagate).

Ma la moneta legale ha le debolezze della moneta fiat sopra evidenziate; inoltre è strettamente controllata, e il controllo aumenta in contesti digitali dove, inoltre, può presentare costi transattivi elevati.

Ciò ha portato ad un bisogno latente di nuove monete digitali non legali (le monete virtuali) che non presentassero i limiti e i condizionamenti delle monete legali sopra esaminati.

Di tutte le monete virtuali sperimentate negli anni, si è affermato solo il bitcoin.

Si tratta di una criptovaluta che non è creata da un organismo centrale ma che è prodotta sostenendo costi di produzione diversi da zero (in questo caso il consumo energetico di potenti calcolatori), simulando un processo produttivo simile a quello dell’oro (i produttori infatti si chiamano miners). Come per l’oro, l’offerta non può crescere indefinitamente anzi è addirittura limitata ad un valore massimo. In questo caso il limite non è imposto dalla natura ma dalle regole del software.

Il bitcoin ha le caratteristiche di una moneta anche senza mai essere stato in precedenza una merce; presenta tuttavia diversi difetti per un suo utilizzo come moneta rispetto all’oro; tra questi, oltre ad aspetti di sicurezza, un difetto importante è quello di avere ancora una scarsa capitalizzazione; ciò lo rende estremamente volatile, e quindi rischioso.

L’oro è stato usato come moneta per millenni, il bitcoin ha solo pochi anni di vita e non è ancora adatto ad essere un efficace mezzo di scambio con potere di acquisto stabile nel tempo; attualmente è più usato per fini speculativi o per la caratteristica di consentire transazioni anonime.

Esso inoltre presenta un grosso problema, il fatto di non essere moneta legale lo rende suscettibile di essere boicottato dagli stati al punto da renderne difficile ai cittadini un suo utilizzo.

Condividi l’articolo sui tuoi social

Altri articoli che possono interessarti

4) la moneta legale

    Poichè la moneta è il bene economico più importante, gli stati hanno assunto il monopolio della sua produzione. La moneta imposta dagli stati si definisce moneta legale a corso forzoso (valuta), tutti sono costretti ad accettarla.  I governi per finanziare una...

5) l’oro ai giorni nostri

    Cosa è successo all’oro dopo l’avvento delle monete legali? Esso non può più essere usato dagli agenti economici come mezzo di scambio. Formalmente è tornato ad essere una merce. Nella sostanza viene ancora considerato moneta dalle banche centrali che lo...

7) gooldie

    Gooldie è oro fisico da investimento allocato accessibile con facilità, in modo digitale e con bassi costi transattivi, da parte di tutti coloro che vogliono proteggere il loro potere da acquisto; ma è anche un modo per restituire la funzione di mezzo di scambio a...

la tua sicurezza vale oro, scopri il progetto gooldie

Contattaci a:

hello@gooldie.com

Gooldie srl

Via Melchiorre Gioia 132, 20125 Milano

 

Seguici su:

     

Registrati e ricevi un invito per accedere in anteprima alla nostra app!

A partire da primavera 2019

Ti sei registrato in gooldie! Riceverai un'email di conferma e ti manderemo un invito per provare la nuova app in anteprima.